Gent.mo Amministratore

Come certamente sarà di sua conoscenza il disposto normativo inerente la salute e sicurezza nei luoghi di lavoro del nostro paese ha subito negli ultimi anni profonde modifiche culminate con l’emanazione del D.Lgs. 81/08 cosiddetto “testo unico sulla sicurezza”.

Questo importantissimo decreto ha dato continuità normativa al precedente

D. Lgs. 626/94 ed ha mantenuto il carattere prevenzionistico della norma ovvero prevede sostanzialmente norme che tendono a proteggere la salute e sicurezza dei lavoratori nei luoghi di lavoro applicando tutele preventive.

Una delle più importanti innovazioni del decreto è stata l’estensione della definizione di “lavoratore” ovvero dei soggetti sui quali il datore di lavoro ha in capo il dovere di garanzia.

Oggi per “lavoratore” si intende non più il solo dipendente bensì chiunque indipendentemente dalla tipologia contrattuale, svolge un’attività lavorativa nell’ambito dell‘organizzazione di un datore di lavoro pubblico o privato, con o senza retribuzione”.

La figura dell’amministratore di condominio quale “responsabile legale pro tempore” è il fulcro delle norme di tutele prevenzionistiche in quanto figura apicale dell’organizzazione del condominio e del tutto assimilabile a quella di “datore di lavoro”.

Nel caso in cui il condominio, ovvero l’amministratore, sia “datore di lavoro” di personale con contratto di lavoro (esempio portieri, addetti alle manutenzioni ecc…) gravano in capo all’amministratore sicuramente tutti gli adempimenti previsti in merito dal D.Lgs. 81/08 art.18 al pari delle altre aziende con lavoratori (valutazione dei rischi, consegna dei dispositivi di protezione individuale, formazione ed informazione ecc…) ed è obbligatorio istallare,ove manchino,gli estintori come recita l’Art.43 sotto evidenziato.

Si consiglia pertanto l’approvvigionamento estintore polvere da Kg.6 Classe di incendio  34A233BC  da istallare sui pianerottoli almeno in modo alternato e l’adozione del relativo Registro antincendio D.M.151/11 Art.43

Si deve garantire la presenza di mezzi di estinzione idonei alla classe di incendio ed al livello di rischio presenti sul luogo del lavoro,tenendo anche conto delle particolari condizioni in cui possono essere usati.

L’obbligo si applica anche agli impianti di estinzione fissi,manuali  o automatici,individuati in relazione alla valutazione dei rischi

Il datore di Lavoro(amministratore) deve garantire anche la presenza di mezzi di estensione idonei alla classe di incendio ed al livello di rischio presenti sol luogo di lavoro,tenendo anche conto delle particolari condizioni in cui possono venire usati.

Per qualsiasi necessità di chiarimento potete contattare il nostro ufficio tecnico

Call Now Button+39 366 263 2833