La manichetta antincendio è una parte importantissima di un impianto antincendio, una delle più importanti. Rappresenta il collegamento tra i rubinetti idranti alla lancia e trasporta così l’acqua dell’impianto antincendio dove serve. Tutta la manutenzione serve a fare in modo che questo trasporto avvenga senza perdite di acqua. Se la manutenzione viene fatta male o in modo non adeguato, la manichetta non solo potrebbe perdere acqua preziosa ma addirittura scoppiare. Adesso immagina… scoppia un incendio in azienda, magari anche di poco conto.

All’inizio.

Ti avvicini con la lancia, apri l’acqua e la manichetta scoppia. In un attimo ti ritrovi impotente a vedere le fiamme crescere e ingoiare i sacrifici di una vita. E soprattutto ti ritrovi in pericolo di vita in mezzo al fuoco, lo stesso fuoco che pensavi di spegnere.

Cosa fare quindi per evitare di finire in questo incubo ?

Per prima cosa è molto importante acquistare prodotti di elevata qualità. Il risparmio non è mai sinonimo di sicurezza ma rappresenta il suo opposto e non è la scelta migliore soprattutto quando è in gioco la vita nostra o dei nostri cari. Esistono manichette con standard qualitativi molto bassi, spesso di provenienza cinese. Economiche certo, ma poco affidabili, pronte ad esplodere alla prima ispezione. O peggio, al momento del bisogno. Mi è capitato di veder scoppiare manichette appena comprate, nuove !
Meglio sempre puntare alla qualità, che per una manichetta significa garanzia di durata e maggior affidabilità. Ma la qualità costruttiva  da sola non basta.

In questo link puoi vedere con i tuoi occhi un esempio di cosa succede se la manichetta esplode.

“Infernetto, esplode un incendio e anche la manichetta antincendio”

Incendio nella zona di via Dobbiaco e scoppia la manichetta per il rifornimento a ridosso della pineta. Via Martin Pescatore allagata

https://www.ilfaroonline.it/2018/08/25/infernetto-esplode-un-incendio-anche-la-manichetta-antincendio/235496/

Non solo l’esplosione della manichetta ha comportato un allagamento, ma è stato impossibile fare rifornimento di acqua per i pompieri. Anche se le manichette ad una prima occhiata sembrano tutte uguali in realtà non lo sono, diciamo che ovviamente tu non puoi essere un esperto di come sono costruite le manichette ma senza dubbio puoi essere d’accordo con me se dico che scegliere la meno cara è una cosa stupida.

A che serve risparmiare alcune decine di euro se poi la manichetta scoppia quando serve ? La tua azienda vale così poco?

La manutenzione delle manichette antincendio

Devi affidarsi ad un’azienda specializzata e con esperienza comprovata, in grado di aiutarti  nella gestione della manutenzione come da prescrizione normativa. Ora qualche dettaglio. Abbi pazienza e leggi fino in fondo ne va della tua azienda.

La manichetta ha una tubazione in tessuto circolare di poliestere ad alta resistenza, con un sotto strato impermeabile in elastomerico. Tutti materiali resistenti ad invecchiamento. Se di qualità, ben tenuti e controllati periodicamente da esperti sono in grado di durare molti anni. I diametri unificati sono UNI 45 e UNI 70, certificati secondo norma uni 9487. Per non essere impreparato armati di ancora un po’ di pazienza e vediamo i riferimenti normativi.

I raccordi devono essere a norma uni 804 di tipo pesante. Scordati quelli leggeri, il raccordo leggero VVF , non è più accettato.

Call Now Button+39 366 263 2833